Involtini thai

Involtini thai
cucina tailandeseantipasti

Ingredienti

  • 8 foglio di carta di riso
  • 2 carote
  • 1 porro
  • 50 gr di verza o cavolo cappuccio
  • 8 funghi shiitake
  • 1 uovo
  • 50 gr di spaghetti di soia
  • 2 cucchiai di salsa di ostrica
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • olio di semi per friggere
  • salsa agrodolce
  • salsa piccante dolce

Prepararazione

Prima di cominciare a cucinare, preparate gli spaghetti e i funghi. I funghi andranno messi in ammollo in acqua per circa 1 ora, gli spaghetti invece andranno lasciati in ammollo in acqua bollente per circa 5 minuti e poi tagliati in ciuffetti con le forbici da cucina.

Pulite le verdure, tritate il porro, tagliate alla julienne le carote, tagliate in striscioline la verza e i funghi. Scaldate l'olio nel wok (se non l'avete potete usare una padella) e fate rosolare il porro, poi aggiungete le verdure e i funghi e lasciate cuocere per circa 10 minuti. Aggiungete la salsa di ostrica e lo zucchero e mescolate bene. Per ultimi unite gli spaghetti, mescolate e fate insaporire.

Fate intiepidire il ripieno e passate poi a realizzare gli involtini. Prendete un foglio di carta di riso e posizionate il ripieno. Arrotolate solo in parte, piegate le estremità e terminate di arrotolare. In questo modo l'involtino sarà ben sigillato. Potete aggiungere un po' di tuorlo d'uovo alle estremità perché rimangano ben chiuse.

Friggete gli involtini in abbondante olio ben caldo per circa cinque minuti, rigirandoli più volte. Potete usare il wok, cuocendone tre o quattro alla volta, oppure la padella. Eliminate l'olio in eccesso appoggiando gli involtini su carta assorbente.

Servite con la salsa che preferite: salsa piccante dolce o salsa agrodolce?